CONCLUSIONE PREMIO “GREEN RIBBON 2013”. PREMIAZIONE PRESSO SALA STAMPA FNSI A ROMA IL 21 NOVEMBRE 2013. TRA I PREMIATI PROFESSIONISTI LAZIALI ED ABRUZZESI

GreenRibbonRomaGruppo300Giovedì 21 novembre 2013, nella prestigiosa cornice dell’aula magna della F.N.S.I. (Federazione Nazionale della Stampa Italiana) al primo piano di c.so Vittorio Emanuele II  349 in Roma, si è tenuta la fase finale del premio nazionale Green Ribbon. L’organizzazione è stata curata dai giornalisti agroalimentari ed ambientali  di Arga Lazio Abruzzo Molise (Unaga-FNSI) e dalla sezione abruzzese dell’ass.ne nazionale dei consumatori Contribuenti italiani.

Sono stati premiati, per la sezione Stampa  e per quella Impresa/Enti, i giornalisti più attivi del settore agro alimentare ed ambientale e le imprese e gli enti virtuosi in ambito agricolo ed ambientale. Ha presieduto la Giuria D’Onore il Presidente Nazionale FNSI Giovanni Rossi, coadiuvato dalla Giuria tecnica guidata dal Prof. Giacomo Cavuta (Università D’Annunzio). Ha inviato il saluto bene augurale all’iniziativa il Sottosegretario all’Editoria Giovanni Legnini.

“Come ogni prima edizione – sottolinea Donato Fioriti, consigliere nazionale Unaga e Pres. Arga Lazio Abruzzo Molise (Unaga-FNSI) – tante le cose che si potranno migliorare, ma ci consola l’adesione di tanti colleghi a livello nazionale ed anche estero, come anche di tante aziende di qualità, segno evidente di due settori , quello agro alimentare e quello ambientale molto vivaci e forieri di buone prospettive future”.

“Facciamo nostra – aggiunge Fioriti – la proposta del teatino Ugo Iezzi volta ad un percorso di transumanza di un gregge di pecore, con pastore e cane al seguito, direttamente in Expò 2015, che ha patrocinato il nostro congresso nazionale di Bari pochi giorni addietro. Ulteriori dettagli saranno forniti in un apposita conferenza stampa. Stiamo già lavorando per la prossima edizione 2014 che vedrà il suo momento conclusivo in Bruxelles”.

L’EVENTO E’ STATO RIPRESO E MANDATO IN ONDA DALLE TELECAMERE DI ALTERNEWS COMMUNICATIONS SU SKY 858.

I VINCITORI

Sezione “Giornalisti & fotografi”

1) Lunarjie Almanacco Enograstronomico
2) Greeensat SKY858 il tuo satellite verde
3) Wineland. Terra, natura e genti di Langa

Sezione “Imprese”

1) Impresa Miele Iacovanelli
2) Chicza Italia – Chewing Gum Ecologico
3) Comune di Crecchio – Paese Ecosostenibile

I quarti premi di entrambe le sezioni non sono stati assegnati e la Giuria ha utilizzato la facoltà di assegnazione di due Premi d’Onore.

1) Giulio Forti, giornalista, direttore di REFLEX
2) Marco Carlomagno, direttore FLP News

GIURIA

Presidente d’onore: Giovanni Rossi, Presidente FNSI
Presidente tecnico: Giacomo Cavuta, docente Università D’Annunzio
Componenti: Roberto Ambrogi, Mario D’Alessandro
Padrino della serata: Giovanni Legnini, Sottosegretario Editoria

MOTIVAZIONI

1) LUNARJIE ALMANACCO ENOGASTRONOMICO
Almanacco unico nel panorama nazionale, tanto per la originalità dei testi, degli aneddoti, dei proverbi e delle usanze riportate, quanto per le divertentissime vignette disegnate da Passepartout.
Nel corso degli anni l’Almanacco, partendo dalla città di Chieti, ha raggiunto nella sua attenzione enogastronomica buona parte del centro Italia.
Lunarjie viene premiato per la sua venticinquesima edizione, un quarto di secolo di allegria e tradizioni.

2) GREENSAT SKY858 IL TUO SATELLITE VERDE
Trasmissione televisiva giovane, ma che nel corso di un triennio ha saputo conquistare successi di critica e di pubblico con la sua formula semplice e spigliata, capace di mostrare ai telespettatori il mondo della natura, del territorio e dell’ambiente. Un programma di punta del canale SKY858 realizzato con l’impegno costante di una redazione giornalistica specializzata nel settore agroalimentare ed ambientale, in sinergia con un insostituibile staff artistico in grado di affascinare con immagini e riprese altamente professionali che strizzano l’occhio al mondo del cinema.

3) WINELAND. TERRA, NATURA E GENTI DI LANGA
La varietà della zona delle Langhe coinvolge non soltanto il paesaggio, ma anche le genti, le civiltà e le lingue, che da sempre sono veicolo ed espressione della cultura materiale. Qui l’interazione tra l’uomo e il suo ambiente è costantemente e tangibilmente sperimentabile. L’Autore è stato magistralmente in grado di trattare, con testi e foto, in modo accattivante ed approfondito, il tema scelto.

IMPRESE

1) IACOVANELLI EMILIO, MIELE
Tra le prime aziende in Italia a far conoscere ed apprezzare la pappa reale, ha una produzione di miele artigianale e variegata che ha saputo coniugare tradizioni familiari e capacità imprenditoriali. Il patron dell’azienda, Emilio Jacovanelli, proviene da 5 generazioni di apicoltori, un know-how ed un background ambientale che gli ha permesso di divenire un punto di riferimento nel proprio campo.

2) CHICZA ITALIA, CHEWING GUM ECOLOGICO
“La difficoltà non sta nel credere alle nuove idee, ma fuggire da quelle vecchie”. Con questo slogan, l’azienda Chicza si è occupata dell’importazione e della distribuzione in Italia del primo chewing gum ecologico dai primi mesi del 2010. Un compito non facile, quello di rappresentare il Messico e la particolare cultura Maya ed il rivoluzionario progetto del Consorzio Chiclero che ha saputo sviluppare e creare dal niente e con molto lavoro e sacrificio un chewing gum unico che può essere definito uno buon esempio di “green economy”.

3) COMUNE DI CRECCHIO, PAESE ECOSOSTENIBILE
Il Comune di Crecchio dal giugno 2009 si è impegnato concretamente a perseguire politiche intese alla riduzione dell’emissione di gas serra e all’applicazione del protocollo di Kyoto, come strumento efficace per promuovere azioni efficienti contro il cambiamento climatico, aumentando il livello di efficienza energetica e la quota di utilizzo delle fonti di energia rinnovabile. Un plauso a questa azione amministrativa capace di fornire un concreto contributo al miglioramento della qualità dell’ambiente e alla riduzione dell’inquinamento. Crecchio, un paese verde ad emissioni zero: l’ecosostenibilità è realtà!

PREMI D’ONORE

1) GIULIO FORTI, direttore di “Fotografia Reflex”
Quasi mezzo secolo di appuntamenti mensili con gli appassionati di fotografia che, attraverso le pagine della rivista, hanno potuto leggere test di fotocamere, anticipazioni, tecnica, viaggi e, grazie alle immagini dei migliori fotografi, partire alla scoperta di natura ed ambiente sempre con rispetto ed umiltà, quasi in punta di piedi, come è giusto che avvenga. La fotografia come strumento per migliorare il rapporto uomo e ambiente oltre che mezzo di divulgazione.

2) MARCO CARLOMAGNO, direttore “FLP NEWS”
Sindacalista di primo piano nel panorama pubblico nazionale, attraverso la confederazione europea CSE di cui è segretario generale, ha saputo coniugare le battaglie a difesa dei lavoratori con un’azione giornalistica attenta al sociale ed all’ambiente, spendendosi in prima persona come direttore del mensile della Federazione dei Lavoratori Pubblici “FLP NEWS”. E’ riuscito non solo a dare un’impronta nuova all’informazione sindacale, ma a renderla qualificata ed approfondita in modo particolare nelle tematiche di carattere ambientale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...