IN OLTRE 150 TRA GIORNALISTI E POLIZIOTTI AL SEMINARIO SU DIFFAMAZIONE A MEZZO STAMPA NASCE L’OSSERVATORIO/CONSULTA TRASVERSALE CON AVVOCATI, GIORNALISTI E FORZE DELL’ORDINE

DSC01555b1500.jpg

Si è tenuto sabato mattina presso la Sala dei Marmi della Provincia di Pescara il seminario dal tema: “Diffamazione a Mezzo Stampa e Mediazione Civile: Diritto di Replica e di Rettifica”. Uno dei pochi  italiani di questo genere, riconosciuto con 6 crediti deontologici dall’ Ordine dei Giornalisti e con altri crediti per la formazione degli operatori di Polizia di Pescara, organizzato da Arga Lazio Abruzzo Molise, il gruppo di specializzazione territoriale giornalistico della FNSI, in collaborazione con l’ordine dei giornalisti d’Abruzzo, Ucsi Abruzzo, Media Conciliare Pescara, Coisp Polizia Pescara, Ass. Consumatori Contribuenti Abruzzo e Cipas Abruzzo.

DSC01560b1500.jpg

“Come preannunciato – spiega Donato Fioriti, Pres. Argalam (FNSI) e Vicario Nazionale Unaga (FNSI)-le premesse hanno mantenuto le aspettative , con interventi e spunti di riflessione innovativi e propositivi per la materia. La regione Abruzzo, per tramite del consigliere regionale Alberto Balducci, ha sottolineato l’importanza dell’istituto della Mediazione, il presidente Odg Abruzzo Stefano Pallotta ha sottolineato, tra le altre cose, come spesso” si utilizzi la rivalsa civile come intimidazione nei confronti dei giornalisti”,  Giovanni Rossi (Pres. ODG Emilia Romagna – fondatore Carta di Roma) ha portato gli esempi emiliani e le preoccupazioni per la categoria, Angela Trentin (Pres. Ucsi Abruzzo) ha evidenziato con emozione la sua esperienza televisiva,  Giovanni Catitti (Segr. Gen. Coisp Pescara) ha ricordato la solitudine del poliziotto e come anche lui sia stato denigrato via web,  Luigi Rea (Pres. Naz. Media Conciliare) ha analizzato dal punto di vista clinico la posizione di chi si sente diffamato, Davide Orazi (legale ass. consumatori) ha ricordato l’iter della mediazione civile e Patrizia Pennese (legale Argalam) la sua testimonianza di mediatrice, mentre Federico Squartecchia (Vice Pres. Ordine Avvocati Pescara) ha effettuato il collegamento tra la fattispecie penale e quella civile.”

“L’intervento di chiusura di Marcello Pacifico (Pres Naz ANF)- aggiunge Fioriti- ha avuto il merito di riassumere le varie sensibilità e posizioni , ma soprattutto di proporre un Osservatorio Nazionale sulla diffamazione a mezzo stampa ,che parta dall’Abruzzo e che ha trovato relatori e platea concordi, nel dar vita alla Consulta in materia tra giornalisti, avvocati e forze dell’ordine, in modo tale da fare sintesi e giungere ad una condotta  regolamentata e condivisa”.

“Credo- conclude Fioriti- che questa proposta costituisca una novità importante nel panorama nazionale su questo argomento. Come Pres. Argalam (Unaga /Fnsi) sottoscriverò con Marcello Pacifico, Pres. Naz Associazione Nazionale Forense, Luigi Rea. presidente nazionale Media Conciliare, e la segreteria nazionale COISP polizia, il protocollo preliminare alla costituzione dell’ osservatorio/consulta, che porteremo all’attenzione anche del Ministero della Giustizia”.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...