PARTE LA SINERGIA CON IL MINISTERO E LA RICHIESTA AL PARLAMENTO EUROPEO PER L’INSERIMENTO DEL DIRITT O ALLA FELICITA’

ROMA. Si è riunita ieri nella Capitale la giunta nazionale di Unaga, i giornalisti agro alimentari ed ed ambientali della Federazione Nazionale della Stampa Italiana. Una giornata piena, divisa tra la mattinata istituzionale alla FAO (TEMA: Regimi alimentari salubri per un mondo senza fame), in occasione della giornata mondiale dell’alimentazione, l’incontro di mezza mattinata con il Ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali Teresa Bellanova e la giunta tecnica del pomeriggio presso il Corpo Forestale dello Stato.

Il direttore generale della FAO, il cinese Qu Dongyu, oltre al Presidente del Consiglio italiano Giuseppe Conte, ed altri, ha posto l’ accento sugli 800 milioni di persone (una su 9) che soffrono la fame. L’alimentazione scorretta è diventata il principale fattore di rischio di malattia e morte in tutto il mondo. L’obiettivo, far si che gli alimenti nutrienti e sostenibili siano alla portata di tutti.

L’incontro con la Ministra delle Politiche Agricole alimentari e Forestali Teresa Bellanova, introdotto dal presidente Arga Lazio Roberto Ambrogi,
ha visto l’esponente del Governo evidenziare che: “Sul fronte agroalimentare europeo dobbiamo recuperare le troppe disattenzioni del passato.
Deve passare il messaggio che l’ agricoltura italiana non è solo sudore e sfruttamento ma bellezza e alta qualità. Lotta agli scarti alimentari. Valorizzazione dei giovani e delle donne. Il giornalismo di competenza ha per me un grande valore per parlare ai cittadini consumatori
sul cibo buono e la tutela del made in Itay. E’ importante che i giornalisti condividano il tavolo nazionale contro lo spreco alimentare che ho convocato il 5 novembre prossimo “.

Successivamente, in primis , l’intervento del Presidente nazionale Unaga Roberto Zalambani, che ha poi affermato ” non è stato solo un incontro cordiale ma sinergico rispetto ad un rapporto di reciproca collaborazione stabile e proficua per la trasparenza degli atti, la lotta al caporalato e tutte le altre iniziative utili al settore e da far conoscere, non solo agli addetti ai lavori, ma a tutti i cittadini italiani”.

Il vice presidente nazionale Vicario, il pescarese Donato Fioriti, ha portato a conoscenza della Ministra Bellanova “il piano nazionale sulle istituzioni dei Parchi della Felicità, in adozione di una risoluzione ONU, su una felice intuizione del giornalista Ugo Iezzi. iniziativa che si svolge da quattro anni in Abruzzo, nella giornata del 20 marzo, e che il prossimo anno ne vedrà l’istituzione nel comprensorio laziale San Felice Circeo-Ventotene-Ponza ”. In aggiunta, ha reso noto alla Ministra dell’iniziativa UNAGA (partita in Abruzzo e ora divenuta nazionale), unitamente al coordinamento dei comuni guidato dal sindaco di Tollo Angelo Radica ed altre associazioni ( Cipas nazionale, Fige Italia, Arga Abruzzo, le sezioni abruzzesi Mfe, Cime) volta a porre in evidenza come nei Trattati e nei Regolamenti Europei sia assente il riconoscimento per tutti i cittadini europei del “Diritto alla Felicità”, così come proposto dal filosofo illuminista napoletano Gaetano Filangieri (1753 -1788), nella sua opera “La scienza della legislazione” e accolto nella Dichiarazione di Indipendenza degli Stati Uniti d’America del 1776. Si chiede al Presidente del Parlamento Europeo David Sassoli che anche l’Europa introduca il Diritto alla Felicità nei Trattati e nei Regolamenti, affinché si realizzi una Europa Federale, Solidale, Felice”.

Lisa Bellocchi, vice presidente internazionale dei giornalisti agricoli (Enaj), si è soffermata sullo stato dell’arte europeo e sulle necessità agricole italiane ;
Iil segretario generale Unaga Gian Paolo Girelli ha ricordato “il grave problema dei dazi per i nostri prodotti di eccellenza ed il monitoraggio costante sul Made in Italy dei prodotti alimentari ed agricoli a salvaguardia della qualità”; Efrem Tassinato, segretario-tesoriere Unaga, ha reso edotta la ministra, in particolare, sulle tante iniziative di settore della partner Wigwam, ormai operativa a livello internazionale, e di cui si occupa in prima persona.

La lunga giornata romana si è conclusa con la giunta Unaga, presso il corpo forestale dello stato, con contestuale visione della mostra sul bracconaggio, davvero unica per testimonianza ed informativa sull’operato del settore, mirabilmente illustrata dal colonnello Niccolò Giordano.

Tra gli appuntamenti predeterminati dalla giunta, la partecipazione del 5 dicembre a Bruxelles al congresso internazionale Enaj (European network of Agricoltura Journalists ed ill prossimo consiglio nazionale, fissato nei giorni 13/14 dicembre p.v. a Bologna , presso FICO EATALY WORLD

da sinistra i delegati ospiti d’onore alla FAO: Girelli, Zalambani, Fioriti, Farnese, Ambrogi

Fioriti con la Ministra Bellanova alla FAO

al centro della foto la Ministra Bellanova, alla sua destra Il presidente nazionale Zalambani, a alla sua sinistra il Vicario Fioriti

il colonnello Nicolò Giordano illustra le iniziative del Corpo ai componenti la giunta

la giunta unaga presso il corpo forestale dello stato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...